ischia
Ischia, Alberghi Ischia

ISCHIAMARKET.COM è un portale di ASSISTENZA TURISTICA GRATUITO, comodo ed affidabile ed in tutta sicurezza che sarà offrirti aiuto per la prenotazione di una vacanza sull`Isola d`Ischia.

Saremo in grado di aiutarti nella scelta e nella prenotazione della struttura che risponda alle tue esigenze garantendoti il MIGLIOR RAPPORTO QUALITA`/PREZZO.

Per ulteriori informazioni può contattarci allo: 081 197 30 651

 
Bus Gt da tutta Italia
ischia offerte
Trasfer assistito per Ischia
ischia offerte hotel
Perche prenotare su Ischiamarket.com
ischia offerte
Omagi offerti dal portale
offerte alberghi ischia
Offerte Last Minute Ischia
vacanza ischia ischia offerte ischia ischia hotel ischiaischia
vacanza ischia

alberghi ischia
.
 
Voi siete qui > Ischiamarket.com - Elenco dei Ristoranti di Ischia 
 
 

Eventi Ischia a Dicembre

 
Natale e Capodanno ad Ischia tra tradizioni, presepi e grandi feste Ischia è un'isola di antiche tradizioni, molto popolata già nei secoli scorsi, ha nel tempo consolidato tradizioni ed eventi che si rinnovano ogni anno. Il Natale ed il Capodanno sono feste molto sentite dagli isolani, i festeggiamenti cominciano dall'otto Dicembre e proseguono per tutto il mese fino all'epifania. L'isola d'Ischia per il Natale, cambia volto, le strade si illuminano di mille colori, festeggiamenti si organizzano un pò ovunque, decine sono i presepi visitabili, oltre cinquanta le chiese che si addobbano per festeggiare il lieto evento. CLICCA QUI RISTORANTE CAPODANNO ISCHIA A 50 EURO PER PERSONA
Natale a Ischia
 
Famose, sono ormai, anche le feste in piazza del Capodanno ad Ischia, quasi una in ogni comune dell'isola, tra cui spicca la festa di Capodanno a Sant'Angelo, il piccolo paesino di pescatori, noto per la sua particolarità di borgo, tipicamente mediterraneo. D'inverno Ischia si trasforma in un piccolo presepio, le giornate sono caratterizzate dallo scirocco, il ponente o la tramontana, i tre venti dominanti che condizionano le giornate degli isolani. Le noci, i dolci fichi essiccati al caldo sole dell'estate, i roccocò, un bicchiere di vino novello, un goccio di nocillo o di limoncello fatto in casa, una partita a carte davanti al camino scoppiettante, la confusione delle tombolate familiari ed altro ancora, sono gli elementi caratterizzanti di una società che ritorna ai suoi valori millenari di cordialità, calore e tradizione. Giorno per giorno nelle case si ricorda con piccoli gesti la grande festa della natività, si preparano gli alberi natalizi, si raccoglie il muschio nei boschi per il presepe, si addobbano le case ed i giardini con mille luci colorate, gli zampognari suonano canti antichi, tutti diventano più buoni e gentili, nelle strade dei piccoli borghi si respira aria di festa, la sera ci si incontra per chiacchierare, giocare e strimpellare vecchie canzoni sul piano di uno dei pochi locali aperti. La grande festa è vicina, come per Leopardi, nelle sue poesie, anche per il Natale, il giorno prima della festa è sicuramente il più bello ed emozionante. Come per tradizione si comincia dalla notte del ventiquattro, per i più giovani si resta svegli tutta la notte a giocare, cantare, ballare e raccontare barzellette fino alla mattina all'alba, quando il paese si risveglia e si ritrova sospeso nel tempo a ripetere riti e tradizioni ormai centenarie. La bella Forio a ponente e l'antica Ischia Ponte a levante sono già sveglie prima dell'alba, le piazze si riempiono davanti alle chiese affollate per la celebrazione della novena di Natale, all'alba i pescatori vendono il pesce tipico, capitoni, murene, molluschi e pesci pregiati, per il cenone della vigilia di natale. A Forio subito dopo la processione è tradizione mangiare la pasta e fagioli e le bruschette preparate dai tanti volontari che allietano turisti e paesani. Così comincia una giornata di gioia che terminerà alla sera dopo il cenone e le tombolate con la messa di mezzanotte che annuncerà la nascita di Gesù e ricorderà all'uomo il cammino percorso ed ancora da percorrere. Lasciati accarezzare dalle calde e vellutate acque, dal tiepido sole invernale, dalle antiche tradizioni, dai sapori genuini, da persone cordiali ed accoglienti. Vivi Ischia d'inverno, la Baia di Sorgeto, le antiche Terme di Cavascura, La Sorgente di Nitrodi, le Fumarole di S.Angelo, sono solo alcuni esempi di luoghi incantati, di posti unici dove la ricchezza delle acque ed il calore della terra, donano forza e vigore al corpo. Lontano dai gossip e dai clamori dell'estate, potrai goderti le meraviglie dell'Isola Verde e rilassare la mente e lo spirito, fare lunghe passeggiate nei magnifici boschi di leccio, di castagno, spingerti lungo i sentieri e le valli coltivate o nelle bellissime Pinete, affidarti alle cure dei tanti centri termali.

Natale e Capodanno ad Ischia tra tradizioni, presepi e grandi feste:
Ischia è un'isola di antiche tradizioni, molto popolata già nei secoli scorsi, ha nel tempo consolidato tradizioni ed eventi che si rinnovano ogni anno.
Il Natale ed il Capodanno sono feste molto sentite dagli isolani, i festeggiamenti cominciano dall'otto Dicembre e proseguono per tutto il mese fino all'epifania. L'isola d'Ischia per il Natale, cambia volto, le strade si illuminano di mille colori, festeggiamenti si organizzano un pò ovunque, decine sono i presepi visitabili, oltre cinquanta le chiese che si addobbano per festeggiare il lieto evento. Famose, sono ormai, anche le feste in piazza del Capodanno ad Ischia, quasi una in ogni comune dell'isola, tra cui spicca la festa di Capodanno a Sant'Angelo, il piccolo paesino di pescatori, noto per la sua particolarità di borgo, tipicamente mediterraneo. Natale e Capodanno ad Ischia.

La Vigilia di Natale sull’isola d’Ischia
D’inverno Ischia si trasforma in un piccolo presepio, le giornate sono caratterizzate dallo scirocco, il ponente o la tramontana, i tre venti dominanti che condizionano le giornate degli isolani. Le noci, i dolci fichi essiccati al caldo sole dell’estate, i roccocò, un bicchiere di vino novello, un goccio di nocillo o di limoncello fatto in casa, una partita a carte davanti al camino scoppiettante, la confusione delle tombolate familiari ed altro ancora, sono gli elementi caratterizzanti di una società che ritorna ai suoi valori millenari di cordialità, calore e tradizione. Giorno per giorno nelle case si ricorda con piccoli gesti la grande festa della natività, si preparano gli alberi natalizi, si raccoglie il muschio nei boschi per il presepe, si addobbano le case ed i giardini con mille luci colorate, gli zampognari suonano canti antichi, tutti diventano più buoni e gentili, nelle strade dei piccoli borghi si respira aria di festa, la sera ci si incontra per chiacchierare, giocare e strimpellare vecchie canzoni sul piano di uno dei pochi locali aperti. La grande festa è vicina, come per Leopardi, nelle sue poesie, anche per il Natale, il giorno prima della festa è sicuramente il più bello ed emozionante. Come per tradizione si comincia dalla notte del ventiquattro, per i più giovani si resta svegli tutta la notte a giocare, cantare, ballare e raccontare barzellette fino alla mattina all’alba, quando il paese si risveglia e si ritrova sospeso nel tempo a ripetere riti e tradizioni ormai centenarie. La bella Forio a ponente e l’antica Ischia Ponte a levante sono già sveglie prima dell’alba, le piazze si riempiono davanti alle chiese affollate per la celebrazione della novena di Natale, all’alba i pescatori vendono il pesce tipico, capitoni, murene, molluschi e pesci pregiati, per il cenone della vigilia di natale. A Forio subito dopo la processione è tradizione mangiare la pasta e fagioli e le bruschette preparate dai tanti volontari che allietano turisti e paesani. Così comincia una giornata di gioia che terminerà alla sera dopo il cenone e le tombolate con la messa di mezzanotte che annuncerà la nascita di Gesù e ricorderà all’uomo il cammino percorso ed ancora da percorrere.
 
 
La Vigilia di Natale ed il mercato del pesce
Forio il 24/12


D’inverno Ischia si trasforma in un piccolo presepio, le giornate sono caratterizzate dallo scirocco, il ponente o la tramontana, i tre venti dominanti che condizionano le giornate degli isolani.

Le noci, i dolci fichi essiccati al caldo sole dell’estate, i roccocò, un bicchiere di vino novello, un goccio di nocillo o di limoncello fatto in casa, una partita a carte davanti al camino scoppiettante, la confusione delle tombolate familiari ed altro ancora, sono gli elementi caratterizzanti di una società che ritorna ai suoi valori millenari di cordialità, calore e tradizione.
Natale a Forio
Giorno per giorno nelle case si ricorda con piccoli gesti la grande festa della natività, si preparano gli alberi natalizi, si raccoglie il muschio nei boschi per il presepe, si addobbano le case ed i giardini con mille luci colorate, gli zampognari suonano canti antichi, tutti diventano più buoni e gentili, nelle strade dei piccoli borghi si respira aria di festa, la sera ci si incontra per chiacchierare, giocare e strimpellare vecchie canzoni sul piano di uno dei pochi locali aperti.

La grande festa è vicina, come per Leopardi, nelle sue poesie, anche per il Natale, il giorno prima della festa è sicuramente il più bello ed emozionante. Come per tradizione si comincia dalla notte del ventiquattro, per i più giovani si resta svegli tutta la notte a giocare, cantare, ballare e raccontare barzellette fino alla mattina all’alba, quando il paese si risveglia e si ritrova sospeso nel tempo a ripetere riti e tradizioni ormai centenarie. La bella Forio a ponente e l’antica Ischia Ponte a levante sono già sveglie prima dell’alba, le piazze si riempiono davanti alle chiese affollate per la celebrazione della novena di Natale, all’alba i pescatori vendono il pesce tipico, capitoni, murene, molluschi e pesci pregiati, per il cenone della vigilia di natale.

A Forio subito dopo la processione è tradizione mangiare la pasta e fagioli e le bruschette preparate dai tanti volontari che allietano turisti e paesani. Così comincia una giornata di gioia che terminerà alla sera dopo il cenone e le tombolate con la messa di mezzanotte che annuncerà la nascita di Gesù e ricorderà all’uomo il cammino percorso ed ancora da percorrere.
 
 
 
 
 
 
FOTO DI NATALE A ISCHIA
 
 
 
 
 

PROMOZIONI SPECIALI
.
OFFERTE MENSILI
.
OFFERTE SPECIALI
.
 
ponti e festivita`
.
alloggiare per zona
.
 
Hotel Ischia
.
 
last minute ischia
.
 
informazioni ischia
 • Ischia
.
 
da sapere su ischia
 • Linee BUS
.
 
per vacanze a ischia
.
 
altre informazioni
.
 
   
AVET AENARIA sas agenzia di viaggi e turismo Partita IVA n 04825160635 C.C.I.A.A. n 396819/1985 - Licenza Regionale: 16996/1997